Iniziative della scuola e giornate dedicate ai valori umani e sociali

Progetto

P.B.L., COMPETENZE DIGITALI E NUOVI AMBIENTI 

PER L’APPRENDIMENTO IN UN'OTTICA DI FLIPPED CLASSROOM

Primaria di Fabbrico: Classi Quinte

                                  Classi Quarte

Progetto

Come nelle favole

Non tutte le favole iniziano con c’era una volta, e per avere il lieto fine non è sempre necessaria la bacchetta magica.

La favola che vogliamo raccontarvi comincia con C’è…

C’è un bambino, un alunno della Scuola Primaria di Rolo, che scrive. 

Certo, tutti i bambini che frequentano la scuola leggono, scrivono, studiano; ma lui la scuola non l’ha frequentata come tutti i bambini. Diciamo che lui e la scuola si sono frequentati in uno spazio diverso dall’aula. L’incontro è avvenuto nella sua cameretta, il banco è stato il suo lettino e al posto di libri e quaderni, un PC ha rappresentato il suo corredo scolastico.

Su quel PC questo  bambino, pieno di curiosità, interesse e di una grande dose di coraggio e determinazione, giorno dopo giorno ha imparato quello che i suoi coetanei hanno imparato in classe. 

Ci sono stati giorni in cui ha potuto frequentare la scuola nel vero senso della parola, e sono stati giorni felici, pieni di studio, risate, sorrisi e carezze di compagni, insegnanti e personale scolastico. 

Un giorno il  bambino esprime un desiderio: scrivere un libro per raccontare la sua vita.

Ci sono tante cose che non può fare, ma scrivere non è una di quelle. Lui può scrivere, sa scrivere e lo fa sul suo PC, con l’unica parte del corpo che può muovere: un dito della mano destra.

E così inizia, scrive, racconta. Narra agli altri la sua vita, fatta di cose semplici, ma vissuta intensamente e guardata sempre con occhi pieni di stupore.

Quelle pagine ricche di vita quotidiana, di amore e  felicità, ma anche di sacrificio e sofferenza, lo seguono ovunque. Lui le porta con sé anche in ospedale a Bologna, durante uno dei ricoveri che lui odia perché lo tengono per troppo tempo lontano da casa e dalle sue abitudini.

In quell’Ospedale però succede qualcosa di speciale:  un medico legge quelle pagine e decide di coinvolgersi con lui e scrivere con lui, di lui e della sua malattia. 

E il libro che nasce da questo incontro è una vera magia, senza trucchi e senza bacchette, la magia dell’amore per la vita.

Oggi c’è un bambino, anzi no, oggi c’è uno scrittore: si chiama Rehman.

Orgogliosamente la maestra che ha avuto l’onore e la fortuna di seguirlo.

Il libro è acquistabile cliccando qui: https://www.amazon.it/product-reviews/B095GSG58M

STALTERI ELVIRA 

Progetto

Giornata della Memoria

27 gennaio 2021

Come ogni anno, anche in questo caratterizzato dalla pandemia sono tante le iniziative per il Giorno della Memoria, mercoledì 27 gennaio. Molte le celebrazioni a distanza, perché il ricordo non si ferma nemmeno con il Covid. In modalità telematica anche la premiazione del Concorso rivolto agli studenti I Giovani ricordano la Shoah, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Il ministero dell’Istruzione, invitando gli istituti scolastici ad aderire alle celebrazioni del 27 gennaio, ricorda che la scuola “è l’ambiente in cui si formano la coscienza e la sfera valoriale di ogni individuo, attraverso il confronto con la ricchezza delle diversità culturali. La Scuola ha gli strumenti per porsi a contrasto di questi fenomeni e per trasmettere l’importanza di opporsi ad ogni discriminazione sia essa religiosa, etnica o razziale

 Le Iniziative dell'Istituto:

Iniziativa del CCR per la Scuola Primaria di Rolo

Il Giardino dei Giusti delle classi quarte Primaria di Rolo

Progetto

Il mese della Memoria e Legalità 

Progetto

Giornata dei Calzini Spaiati

5 febbraio 2021

Progetto

La notte dei racconti

26 febbraio 2021